Treviso

 
 

treviso

LE ORIGINI

Gli studi sulle origini del nome Treviso della città hanno portato alle più svariate interpretazioni, alcune molto fantasiose come quella della fondazione da parte di un popolo orientale i Taurisci, seguaci del dio Apli, una divinità dalle sembianze di toro. In una leggendaria battaglia questa popolazione avrebbe aiutato i Veneti contro i Giganti dell’Istro e quindi a ricordo di questo sodalizio è stata data loro la possibilità di fondare una città, Taurisium, la città del Toro.

IL CENTRO STORICO DI TREVISO

treviso palazzo del '300Il centro storico di Treviso ci accoglie con i suoi palazzi, molti dei quali affrescati all’esterno in questa città detta “urbs picta“, appunto città dipinta, scelta da Dante per passarvi una parte del suo esilio. Come città legata all’acqua del Sile che l’attraversa, sono gli scorci che ci rapiscono nella zona dell'antico “squero” o del pittoresco canale dei Buranelli, per portarci nel cuore di Treviso con l’elegante piazza dei Trecento. Treviso è stata anche sede di una delle prime Università, fondata nel 1321. La città intera è stata decorata al valor militare per la lotta partigiana nella seconda quella mondiale.

treviso-9

LA MARCA TREVIGIANA

asoloTreviso è il cuore della cosidetta “Marca gioiosa” dalle numerose ville venete come Villa Barbaro a Maser e Villa Emo a Fanzolo di Vedelago progettate dal Palladio, delle città murate come Castelfranco Veneto, città natale del Giorgione di cui si può visitare la casa-museo vicino al Duomo con la pala recentemente restaurata della “Madonna con bambino”. La vicina Possagno invece ha visto nascere un altro grande artista il Canova mentre ad Asolo, “citta’ dai cento orizzonti”, come la definì il Carducci, ha ospitato donne illustri come la regina di Cipro ed Armenia Caterina Cornaro e l’attrice Eleonora Duse che qui è sepolta. Numerosi gli spunti per organizzare itinerari guidati nel territorio della provincia di Treviso.

asolo

ITINERARI ENOGASTRONOMICI E NATURALISTICI

Per conoscere veramente un territorio non si può prescindere dai suoi frutti come il prezioso nettare delle vigne, tra cui troneggia il Prosecco, dal 2010 insignito del DOCG che si può degustare in una delle tante cantine della “Strada del vino prosecco”. Si possono fare escursioni in barca lungo le acque del Sile che con i suoi 95 km è il fiume di risorgiva più lungo d’Europa. Dalle polle da cui nasce, dette “fontanassi“, fino alla foce nella laguna di Venezia crea degli ambienti diversissimi che ci possono apprezzare dalla barca, come anche le eleganti ville sorte lungo le sue rive, oppure in bici lungo le alzaie dette “restere“.

LA GRANDE GUERRA

trincea monte grappaTreviso e le sue montagne sono stati interessati dagli eventi della Prima Guerra Mondiale, in particolare dopo la disfatta di Caporetto del 24 ottobre 1917. Accompagnati dalle nostre guide, è possibile visitare i sacrari ed i musei dedicati alla Grande Guerra.