Trekking & Nordic Walking

 

I COLLI EUGANEI

 Fiore - Violaceae - Viola mammola

I colli euganei costituiscono per la loro natura stessa un piccolo mondo indipendente dalla pianura circostante, un microcosmo variegato e cangiante a seconda della stagione e della posizione: un vero paradiso per gli amanti della natura!

Fiore - bucaneve (Galanthus nivalis) - CopiaLa miglior possibilità di scoprirli ma soprattutto di viverli “live“ è seguirne i sentieri in mezzo a freschi boschi giungendo poi a dolci colline con coltivi di ulivi e vigneti. Il paesaggio e la vegetazione sono incredibilmente vari: dagli ombrosi boschi di castagno ai prati aridi dominati dal giallo delle ginestre o alle vere e proprie isole microclimatiche dove possiamo scoprire il fico d’ india nano e il semprevivo ragnateloso.

La scelta di sentieri sui colli euganei è molto varia: noi guide, sui colli siamo letteralmente di casa e vi porteremo ad assaporarne tutta la suggestione con la possibilità di organizzarvi itinerari su misura dove la natura si sposa con l’arte e/o con l’enogastronomia. Anche la lunghezza e il grado di difficoltà potranno essere “tagliati su misura” delle vostre esigenze dalle passeggiate piu’ tranquille e rilassanti al trekking un po’ più sportivo o al nordic walking che pratichiamo e volentieri accompagniamo.

Alcuni esempi :

  1. Arbusto - Ranunculaceae - Clematis Vitalba 2Idillio euganeo: tra vigneti e ulivi da Battaglia Terme ad Arqua’ Petrarca (percorso facile,
    nessuna difficoltà, 6 km circa)

  2. Tra colli e giardini: dal favoloso giardino di villa Barbarigo (possibilità di visita) ad Arqua’ Petrarca (percorso facile, 6 km circa)

  3. Alla scoperta dei fossili, dinosauri e della trachite colonnare: giro del monte Cinto (percorso facile, dislivello 250m, 6 km circa)

  4. Giro del monte Sengiari e Lonzina per arrivare all’ Abbazia di Praglia. Possibilità di pranzo in Agriturismo e visita della famosa Abbazia benedettina (percorso facile con salite e discese di Km 11)

  1. Il cammino dell’Alleanza, itinerario che si snoda tra Battaglia Terme, Valsanzibio, Arqua’ Petrarca, M.Gemola, M.Fasolo (itinerario riservato ai più allenati, giro di 24 km)